venerdì 25 gennaio 2008

Ora di cambiare

La settimana è trascorsa ed è finalmente giunta l'ora di trasferirsi. Prima ho cercato di preparare le cose da portar via e sembrano infinite. E' incredibile come si moltiplichino ad ogni trasloco! Non voglio neanche pensare a come farò quando dovrò tornare in Italia.

Almeno 4 o 5 miei colleghi mi han chiesto se volevo una mano per trasferirmi. Ma io non voglio disturbare e quindi ho detto di no, anche perchè la casa è veramente vicina: 5 minuti a piedi..
..solo che so già che domani mi toccherà fare avanti e indietro con la mia valigiona gialla almeno una decina di volte.

Non vedo l'ora di conoscere le mie nuove coinquiline, che nel frattempo ho scoperto hanno 23 anni e non 20. Già meglio.
Spero siano simpatiche. Intanto le ho già publicizzate ai miei colleghi coetanei single e ho promesso loro di organizzare una cena.
Non vedo l'ora di poter cucinare di nuovo!!!
Tra poco, non ricordo piu' neanche come fare 2 uova strapazzate! ..in compenso
so preparare i pot noodles ad occhi chiusi ;/.
Questi qui nell'immagine qui a fianco. buoni le prime volte che li mangi. Totalmente nauseanti dopo a lungo andare.

Oggi ho ricevuto una grande notizia: il mio MAC è stato riparato!! Ah, perchè mi ero dimenticata di dirvi che il mio fantastico, nuovo ed affidabile portatile mi è morto il giorno di Natale senza nessun motivo.. ed è stato in assistenza fino ad oggi! quindi in questi giorni sono stata costretta ad usare il mio vecchio cadaverico acer.. che dopo 30 minuti di utilizzo si surriscalda e decide di autospegnersi per un tempo indeterminato.
Quindi l'impresa per settimana prossima sarà quello di andare a recuperarlo al centro assistenza. Grande impresa.

Le novità lavorative sono che sono stata spostata definitivamente sul progetto parallelo a cui dovevo lavorare solo per qualche giorno.. e sorpresa, sorpresa.. ieri il mio capo mi ha dato una gran notiziona!! Mi ha detto che gli altri 2 QA dall'America che lavoravano precedentemetne sul progetto in questione si stanno trasferendo su di un altro.. ed io sarò l'unica QA! fantastico :/.
Ma voglio essere positiva, perchè so che queste sono le situazioni migliori per poter imparare.

Prima di salutarvi devo rendervi partecipi della vittoria del grande Mark Selby (queto nella foto qui a fianco)
al torneo di snooker che si è concluso domenica scorsa. Praticamente ho occupato la living room e mi sono vista tutta la finale: 13 frames. Per chi non sapesse di cosa stia parlando:
- questo è il post in cui parlavo di snooker;
- e questo qui e quello in cui parlo del mio giocatore preferito Mark Selby .

E' incredibile notare la differenza della mia comprensionde dell'inglese. In maggio, quando ho scoperto questo sport, non capivo niente della telecronaca, tanto che mi ero dovuta far spiegare le regole dal mio coinquilino francese. Domenica invece capivo quasi tutto e ho ad esempio imparato che le buche vengono chiamate 'pot' e la 'cue ball' indica la pallina bianca che viene colpita. :D
Vista la mia passione per questo sport, sono stata invitata a giocare da dei miei colleghi.Non vedo l'ora di andare! Li si che ci sarà da ridere, perchè Il tavolo da snooker deve essere incredibilmente ENORME! :) :P.

Ora vi saluto. Fuori tira un vento fortissimo. Ieri notte era lo stesso, era così forte che sono uscita di casa alle 11 (in vestaglia!!) per ammirarlo nel pieno della sua potenza.

Notte a tutti,
ci si sente per il prossimo aggiornamento dalla nuova casa.. e probabilmente dal mio MAC.

Grazia

sabato 19 gennaio 2008

I've got a room!

Tempo di festeggiare: finalmente ho trovato una camera.. ed inoltre il mio blog ha appena raggiunto quota 10.000 visite! :D

Parliamo della nuova camera. Ho ricevuto conferma solo ieri sera.. ed oggi pomeriggio andrò a concludere l'affare consegnando la caparra per poi trasferirmi definitivamente il prossimo week-end.
Questa settimana è stata abbastanza impegnativa per quel che riguarda la ricerca del nuovo rifugio.
A lavoro ormai tutti i miei colleghi sapevano della mia situazione da quasi senza tetto e ovviamente ogni giorno c'era la barzelletta di turno sulla cosa :D.
Comunque avevo trovato anche qualcuno con una camera disponibile in caso di emergenza.. quindi in fondo, in fondo.. la situazione non era così disperata :).

Non vado più a vivere con Sean e consorte, hanno infatti scelto qualcun'altra (in realtà credo sia stato un qualcun altrO) al posto mio. Purtroppo perchè quella casa mi piaceva proprio tanto. Sono invece stata *scelta* per andare a vivere con 2 irish girls! Sarà forse venuto il momento di conoscerne finalmente qualcuna meglio ed aggiornare il mio post un pò negativo che feci un paio di mesi fà? Quello che posso già dirvi è che sono molto carine.. quindi cari amici nerd tenetevi pronti ;).
Sono studentesse lavoratrici, ma credo siano molto piu' piccole di me. Credo abbiano circa 20 anni: ben 6 anni di differenza! sarà abbastanza strano averci a che fare. Ma chi sa, magari sarà divertente!:D :)

La casa non è male. Anche se penso che l'affitto sia un pò esagerato. 475 euro per una camera con letto matrimoniale e bagno condiviso in Citywest è un pò tanto. Ma che posso farci? io ho bisogno di una casa!
La locazione è praticamente la stessa della mia attuale casa, infatti riesco a vedere la palazzina dalla finestra di camera mia.
In generale sembra abbastanza pulita.. e questo è importante.. anche se non sarò mai certa del reale stato igienico della casa fin quando non ci andrò a vivere. Quindi fingers crossed!
La mia camera è molto grande, ma senza scrivania. La sala accogliente. La cucina pure (ma senza lavastoviglie. piccolo/grande dramma :P :) ). Punto essenziale: Internet verrà installato in settimana.
Che altro? purtroppo sono al terzo piano (o al secondo.. non ricordo), infatti è un appartamento e non una villetta come le ultime 2 case in cui ho vissuto. Quindi forse non userò piu' la mia biciclettina :( . (ma ho ancora qualche speranza, infatti c'è un ascensore abbastanza grande per poterla contenere.. vedremo).

Prima di salutarvi vi allego una foto. L'ho fatto un paio di settimane fa: una mattina in cui mi sono svegliata e la -sempre verde- tanto amata collina, che ogni giorno vedo affaciandomi da camera mia, aveva cambiato colore! Infatti durante la notte qualche fiocco di neve era caduto.. e questo è il risultato. (notare la piccola palazzina sulla sinistra: li dentro c'è l'appartemento in cui mi trasferirò :) ).



A presto ragazzi e grazie per il supporto ;).

sabato 12 gennaio 2008

nessuna chiamata

Sean, il ragazzo che aveva promesso di chiamarmi per la casa che tanto mi piaceva, non si e' *ancora* fatto sentire. Mi aveva promesso che mi avrebbe chiamata entro questo week-end.. quindi entro domani.. ma ho la forte sensazione che non lo farà. :(
Infatti, un paio di sere fà, gli ho provato a mandare un sms per sapere a quanto ammontassero a grandi linee bollette mensili, ma non ho ricevuto nessuna risposta. Domani comunque provo a contattarlo, giusto per togliermi definitivamente il pensiero.

Devo darmi un pò una mossa a trovare 'sta casa perchè la prima settimana delle 4 disponibili è andata e non vorrei ritrovarmi senza un tetto alla fine di questo mese...
.. ma neanche voglio farmi prendere troppo dal panico perchè, per la zona in cui vivo, non riuscire trovar nulla dopo un mese è al quanto improbabile.. (!!)

Così tra ieri ed oggi mi sono data da fare contattando altre 4 persone e ottenendo quindi un appuntamento per domani.. Vediamo come va.

Per il resto nessuna grande novità. A lavoro è stata una settimana abbastanza intensa. Il giorno clou è stato Giovedì quando alla fine di una riunione con un gruppo in America, per un progetto su cui sono stata piazzata temporaneamente questa settimana, i miei capi si sono alzati dicendomi 'noi dobbiamo andare ad un'altra riunione, tu puoi rimanere qui in videoconferenza con loro'. Ed io gli ho letteralmente risposto:'Ah, grazie! :D'. Così mi sono ritrovata sola a parlare con gente in America di un progetto di cui sapevo poco.. e indovinate quale è stata la mia risposta alla prima domanda che mi han posto? 'I doooooon't know!' giusto per rendere l'idea.. :) ma alla fine ho solo dovuto ascoltare un tizio che mi ha spiegato delle cose.. nulla di particolarmente difficile... Per fortuna!!!. :D. Comunque, come mi ha detto un mio collega: 'sono situazioni che temprano' (in particolare ha usato questo verbo che non conoscevo, e che quindi condivido con voi: toughen)

che altro raccontarvi?
Oggi sono uscita con 2 miei ex-coinquilini... di due case differenti: la tedesca con cui vivevo nella mia prima casa e il ceco con cui vivevo nella seconda.. che, guarda un pò!, adesso vivono insieme. Sì, si sono fidanzati dopo che li ho fatti conoscere.. e sembrano tanto felici. Ben per loro.
Siamo andati a mangiare insieme al 'Ciao bella Roma'. Come potete intuire è un ristorante italiano. E' stata la prima volta in cui sono andata in un ristorante nostrano qui a Dublino, ma mi era stato consigliato da tanti compaesani e quindi ero curisioa di provarlo. Non è stato affatto male. Quindi, se capitate dalle parti di temple bar, e volete mangiare italiano fidatevi pure di questo posto. A pranzo il menù è abbastanza limitato, ma più accessibile della sera: antipasto+ primo (o pizza) + bicchiere di vino 12.50 euro. Not bad.

Qualche giorno fà sono finalmente riuscita a vedere 'The life of Brian' (grazie al Direttore che mi ha gentilmente prestato il DVD). che dire? Il miglior film comico di sempre.
Questa una delle tante magnifiche scene del film:

I love Monty Python. Così, proprio oggi, mi sono comprata su Amazon un loro cofanetto con 6 DVD:

Non vedo l'ora che mi arrivi!!
Il cofanetto era scontato del 50%. Nel caso ci fosse qualche altro appassionato interessato all'affare ecco il link ad Amazon: Monty-Python-Movies-Disc-Box

Per oggi è tutto,
A presto,
Grazia

domenica 6 gennaio 2008

Anno nuovo...

... casa nuova!
Ebbene sì, mi accingo a cambiare nuovamente casa.

In questa sono resistita ben 4 mesi: un record da quando sono qui a Dublino.
Ma da quando sono tornata da Milano ho deciso che è ora di cambiare. Ho bisogno di una casa diversa. Il letto con le molle rotte è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Cavolo, se non riesco neanche a dormir bene, che altro mi dovrebbe trattener qui?

Così oggi ho dato ho dato l'annuncio ufficiale ai miei coinquilini. Ho usato la scusa del letto.. non so quanto ci abbiano creduto. but, who cares???

Comunque mi han chiesto un mese di preavviso, ma io voglio andarmene prima possibile.
Così sono riuscita a trovare un accordo in estremis. Ora speriamo di trovar subito un'altra casa decente.. e qualcuno che mi sostituisca qui. Se no mi perdo un mese di affitto.

Io non ho aspettato molto, e già oggi pomeriggio sono andata subito a vedere un'altra casa..
Troppo bella: sta nel complesso di case che ho sempre indicato come il mio preferito da quando ho cominciato a lavorare qui in Citywest. Sta ancora piu' vicina al mio lavoro (probabilmente piu' vicino di cosi', c'è solo il posto letto ricavabile sotto la mia scrivania :P). I coinquilini (2 irlandesi poco piu' grandi di me..) sembrano veramente dei bravi ragazzi. Posso dirvi, giusto per tranquilizzare parenti e genitori :P, che dormono nella stessa camera: traete voi le ovvie conclusioni!
La camera è bellissima: la piu' bella che abbia visto da quando son qui a Dublino!! La casa pulita. C'e' un bagno enorme che sarebbe tutto per me perchè loro usano quello che hanno in camera. Il tutto mi costerebbe circa 70/80 euro in piu' al mese, ma ne vale assolutamente la pena.
Speriamo mi richiamino.. ci tengo veramente tanto!

Certo, questa sarebbe la mia quinta casa in 9 mesi, andando quindi ad alzare il rate medio a 2 mesi scarsi per casa. Non male. Chi sa quanto resisterò nella prossima..

Questa è la foto di riferimento che c'era su daft (il sito web usato qui in Irlanda per cercare case) relativa alla casa in cui voglio trasferirmi:

Pero' -forse- non rende l'idea :) .

A presto ragazzi,
Grazia

martedì 1 gennaio 2008

Buon 2008!

Dublino +9 mesi.
E' nato! E' nato un nuovo anno.

Questo e' il primo capodanno che passo al di fuori dell'Italia; sono infatti tornata tre giorni fa nelle campagne dublinesi.
Ma, prima di parlarvi di come ho passato la New Year's Eve, vi voglio raccontare delle feste natalizie passate in Italia.

Milano mi ha accolta con una fitta nebbia e -5 gradi che si facevano sentire proprio tutti, nonostante non fossero stati una sorpresa. Infatti, durante il volo, il pilota dell'aereo ci annuncio' l'immintente arrivo a destinazione con queste parole: "stiamo arrivando a Milano/Malpensa. Non c'e' un filo di vento e..(!!) ci sono -5 gradi"! Inutile dire che dopo questo avvisto si e' sentito un 'Ohhhhh' generale dai vari passeggeri dell'aereo.. *noi* dubliners non eravamo neanche a conoscenza dell'esistenza di temperature sotto lo 0! (credevamo che gli zero gradi centrigradi fossero lo zero assoluto :P).

La nebbia di Milano e' unica, l'avevo dimenticata: non ti permette di vedere niente che si trovi a piu' di 10 cm da te :P. Ma in questi giorni non ho visto solo il grigiore milanese...
Queste sono alcune delle cose che mi hanno (ri)colpito:
- i ristoranti aperti fino a mezzanotte! Infatti sulla strada del ritorno a casa da Malpensa, con il Maury, ci siamo fermati in una delle tante pizzerie aperte ed io sono rimasta stupita che alle 23.00 ci facessero entrare per mangiare senza nessun problema. Qui a dublino se ti presenti in un ristorante dopo le 21 ti guardano male perche' e' troppo tardi!
- la cucina di casa mia (ovvero casa del Maury), nonostante alcune tazzine nel lavello, era splendente e pulita!
- il lavandino di casa con il miscelatore: che goduria!
- la casa calda (questa e' una critica non velata ai miei coinquilini irlandesi che non conoscono l'esistenza del termostato!)
- il poter vedere i miei ogni qual volta ne avessi voglia
- la metropolitana (!!)
e ultimo, ma non meno inportante (in inglese: last, but not least)
- lo svegliarsi la mattina con qualcuno accanto :)

Ma questi giorni sono finiti ed io sono tornata qui a Dublino.
Sono un po' malinconica, ma veramente vogliosa di completare questa esperienza nonostante senta mi abbia già dato molto.

Come dicevo ad inizio post, questo e' il primo capodanno che ho passato fuori dall'Italia, ma paradossalmente credo sia il piu' italiano di tutti quelli passati. Infatti, ieri sera mi sono un po' *ghettizzata* usando questo termine tanto inflazionato in queste settimane tra i blog dublinesi. In che senso? Nel senso che sono andata ad una festa di italiani tra italiani.
A volte e' bello poter passare del tempo tra connazionali, ci siamo infatti goduti la serata con cose che ad un irlandese medio sarebbero risultate estranee (e probabilmente così e' stato per l'unica irlandese che era tra di noi):

- abbiamo cenato con cibo prettamente Italiano, con tanto di cotechino e lenticchie - cucinate (o bruciate? :P) al punto giusto e mangiate alle 11PM ora locale corrispondente alla mezzanotte italiana :D
- alla mezzanotte Irlandese ci siamo ritrovati sul balcone ad urlare e cantare a squarcia gola canzoni del tipo: 'la donna e' mobile', 'ridi pagliaccio!' o 'con te partirò'.
- a fine serata abbiamo riso guardando su youtube gli sketch più divertenti di fantozzi: mitico!

Per finire al meglio il post, vorrei inserire una foto che mi è stata scattata ieri sera in cui esprimo il mio essere italiana. Appena me la spedisco ve la mostro.
Comunque in questa foto ci sono io, durante una conversazione con un mio amico, che faccio il mitico gesto del 'ma che cacchio dici', questo qui per capirci:
veramente 100% Made in Italy! :D

Ora vi saluto.
Ancora tanti auguri a tutti,

Grazia.