lunedì 29 ottobre 2007

burocrazia

Una delle cose piu' scoccianti quando sei in terra straniera e' dover aver a che fare con la burocrazia italiana.

Ora devo compilare il modulo ISEEU per l'universita'!!! Mi stanno cadendo i capelli!! ARG!!
Devo recuperare 300 documenti di tutti miei familiari! E per fortuna che siamo 'solo' in 5!
Secondo me l'anno prossimo mi chiedono anche il DNA del mio gatto!!!!

Scusate lo sfogo.

ciao,
Grazia

venerdì 26 ottobre 2007

cena di lavoro -irlandese-

Mi scuso con tutti quelli che desideravano leggere un post sulle irish girl, ma sono costretta a rinviarlo a settimana prossima perche' ieri sera sono andata ad una cena di 'lavoro' con il mio team e la priorita' va immediatamente a questo aneddoto!

Innanzitutto va detto che con cena intendo: birra in un pub a mo' di aperitivo, birra nella hall del ristorante in attesa che il tavolo fosse pronto, la cena vera e prorpria, e birra post cena in disco-pub; quindi: alcol, alcol, alcol ed ancora alcol.

Io -ovviamente- sono stata ben attenta a non ubriacarmi perche' gia' in generale non mi piace bere troppo ne tanto meno mi picarebbe farlo a migliaia di chilomentri da casa. Sono comunque riuscita a raggiungere il limite della mia sobrieta' -che da quando sono qui a Dublino si e' alzato- bevendo un paio di pinte e un paio di bicchieri di vino durante il corso di tutta la serata; cioe' la stessa quantita' di alcol che i miei colleghi sono riusciti ad ingerire nel giro di un'ora!
Son quindi riusciuta a godermi la serata senza che le mie capacita' percettive fossero troppo compromesse..

Sono soddisfatta della serata perche' ho chiacchierato con gente del mio gruppo con cui tipicamente scambio solo qualche parola.
In totale saremmo stati circa 25 persone e oltre al mio team c'erano i capoccia dall'America: tra cui il capo del mio capo e il capo del capo del mio capo!
Durante la cena mi sono trovata casualmente seduta nel posto vicino a quest'ultimo e mi sono stupita perche' sono riuscita a conversare anche con lui: un tipo veramente easy-going.

Usciti dal ristorante, il mio team ha dimostrato tutta la sua anima Irish, ma non tanto i miei coetanei, ma i piu' anziani del gruppo: c'erano il mio capo e il system architect che erano ben oltre la soglia (sopratutto quest'ultimo). Gli americani erano invece completamente sobri e allibiti nel vedere certe scene: gente urlante che sparava cazz***e a manetta (ma sempre tutto nel limite della civilta'!).
Comunque e' stata tutta una situazione surreale difficilmente riproducibile in Italia.

Per farvi intuire la situazione a fine serata vi metto una foto con i due tipi in questione (ho offuscato le loro facce per ovvi motivi di privacy):


Alla fine di tutto sono tornata a casa in taxi con 2 colleghi che abitano non lontano da casa mia e all'una circa ero a beata dormiente nel letto. Beata perche' sapevo che oggi sarei potuta starmene a dormire quanto volevo perche' oltre alla cena ci hanno anche 'regalato' una giornata di vacanza che si unisce a lunedi prossimo, che e' festa qui in Irlanda (bank holiday), formando un lungo week-end di relax (e studio! :) ).

A presto cari.
Grazia

domenica 21 ottobre 2007

la mia settimana

Che mi e' successo questa settimana, si chiederanno i miei lettori. (forse!).
Dunque un veloce elenco di novita' che mi sovvengono al momento:

- Mercoledi' scorso sono diventata 26enne. Non voglio spendere troppe parole sulla cosa perche' pensare di aver superato la soglia dei 25 anni mi destabilizza. La cosa carina e' che il giorno del mio compleanno i miei colleghi mi hanno portato una torta (anzi 2) per festeggiare.

- Lavorativamente parlando la settimana e' stata un po' piu' leggera della precedente. Nessuno e' morto per il flop di settimana scorsa e le cose sembrano finalmente procedere nel verso giusto.

- Settimana scorsa la mia azienda mi ha sganciato l'assegno ed ieri ho finalmente cominciato il corso di inglese (in centro). Certo che ce ne vuole di forza di volonta' per alzarsi alle 7.30 anche di Sabato.. ma ne vale sicuramente la pena, infatti la lezione e' stata proprio piacevole ed utile. In classe c'eravamo io, altre 7 ragazzE e Paul il nostro insegnante, che non e' giovane e bello come il mio vecchio insegnante, ma altrettanto in gamba. Le altre ragazze sono quasi tutte Polacche -e particolarmente carine- (ah se qualcuno e' interessato il nome della scuola e' DSE: Dublin School of English :P ).

- Ieri pomeriggio ho anche trovato una biblioteca pubblica aperta di Sabato: la 'Kevin Street Library' non molto lontano da St.Stephen Green e da St.Patrick church. Speravo di trovare qualche tavolo per studiare e qualche giovane universitario -come e' facile trovarne nelle biblioteche rionali di Milano- ma purtroppo ho solo trovato solo un grande -vecchio- tavolo di legno e 2 -vecchi- signori che si potrebbero veramente definire topi di biblioteca (in inglese bookworm :P). Ma non mi sono fatta scoraggiare e mi sono messa a studiare un paio d'ore e devo dire che sono state molto produttive.
Ho appena scoperto che la biblioteca centrale (per i Dublinesi: quella che sta dentro l'ILAC) e' aperta anche di Sabato.. quindi probabilmente sabato prossimo faro' un salto da quelle parti.. cosi' per cercare di avere intorno un po' piu' gente :)

- Ieri ho finalmente conosciuto Maurizio (l'autore del blog 'Utopie Irlandesi'), sono infatti andata ad una cena internazionale a casa sua. Oltre a noi c'erano un altro ragazzo italiano e due ragazze: una spagnola e una polacca. Saremmo dovuti essere stati di piu', ma 2 ragazze hanno tirato il pacco causa lutto (2 lutti diversi! Assurdo, no? :D). Cena buona, che si potrebbe definire ottima se paragonata al tipico cibo irlandese (nonostante un tiramisu' senza zucchero! :D).
In complesso serata piacevole. Cose da sottolineare: la somiglianza di Maurizio con Vasco (che non so se puo' essere preso come complimento oppure no :P) e il momento di picco: quando si cercava di spiegare alla Polacca e alla Spagnola chi fosse UnaBomber (scene irripetibili :D).

Al momento non mi viene in mente nessuna altra novita'.. sicuramente mi saro' dimenticata qualcosa, ma c'e' sempre tempo per recuperare.

Ora vi saluto, ma prima vi voglio annunciare quello che ho deciso sara' il tema del mio prossimo post: LE IRLANDESI. Vi aspetto numerosi, non mancate ;).

A presto,
Grazia

sabato 13 ottobre 2007

appena tornata da lavoro

Sono le 22.30 e sono da poco tornata da lavoro, dopo che settimana scorsa ho lavorato anche di sabato per un totale di 55 ore settimanali... e tutto questo per un grande flop. Oggi doveva essere il grande giorno dell'installazione finale e 'puff' tutto e' saltato.. tutto down.. e non ci si capacita' della cosa. Gran bella figura! Anche se certo colpa mia non e'.. di questo ne sono sicura :).

Non posso raccontarvi molto altro.. visto che per questa settimana il lavoro mi ha risucchiato piu' energie del solito. ma solo per questa settimana ve lo prometto cari lettori :)

Quindi per il momento vi saluto.

passo e chiudo.
Grazia

vi metto una fotina di quelle vecchie e vi prometto che tornero' a farne di nuove presto.
Questi sono Marlene e Maverick: i 2 cagnolini che abitavano con me nella mia vecchia casa qui in Saggart, troppo belli, no?

lunedì 8 ottobre 2007

java training

Ho passato tutto il week-end a studiare java perche' il mio secondo capo (con secondo intendo il meno importante), ha deciso che dal corso per QA di java dovevo cambiare in Java advanced! Bene, dico io: piu' si punta in alto e piu' allettante e' la sfida. Peccato che io di esperienza in java praticamente non ne ho.. e quindi mi sono messa a ripassare per quel potevo, considerato il fatto che il corso sarebbe dovuto cominciare Oggi :).

Dico 'sarebbe dovuto' perche' in realta' oggi il corso non c'e stato perche' il trainer era malato.. e domani si vedra'.. :/

In compenso e' stata una giornata infuocata: siamo strettissimi con i tempi.
Il mio capo (questa volta intendo proprio il capo team) oggi si e' veramente arrabbiato con un mio collega QA.. era cosi' agitato che quando parlava balbettava. Era la prima volta che sentivo qualcuno balbettare in inglese :) "So, Wa... Wa... What's the story!" :D

Poi, prima di un meating, mi ha chiamata da parte. Ero convinta volesse cazziare anche me.. visto che un attimo prima aveva avuto da ridire nei confronti della categoria dei QA. Invece no, si e' complimentato e mi ha fatto i complimenti perche' contento dei miei risultati. incredibile! Ci ha tenuto anche a ribadire che se voglio programmare, a breve ci sara' la possibilita' di cambiare la mia posizione. Teniamo quindi le dita incrociate.
Sono anche riuscita a portarmi a casa 3 mesi di corso di inglese pagati dalla ditta.. gran risultato (dopo 2 mesi dalla mia iniziale richiesta!! :) ).

Per oggi e tutto.
Vi faro' sapere come andra' il java advanced training. (sempre se ce ne sara' uno :).
saluti Irlandiani,
Gra.

Vi allego una foto dello spire che ho fatto un paio di mesi fa.. visto che e' da un po' che non inserisco qualche immagine:

mercoledì 3 ottobre 2007

Dublin +6 Months

Ciao a tutti.
Lunedi' sono tornata dalla mia veloce vacanza Italian.
Sono stati 5 giorni passati in un attimo: giusto il tempo di vedere al volo i miei parenti che abitano vicino Milano, mangiare con i miei, vedere la mia sorellina che cresce a vista d'occhio (e non intendo in altezza.. e neanche in larghezza ;) ), fare un paio di dispetti al mio gatto (che invece e' cresciuto in tutti i sensi), vedere qualche amico (e purtroppo non tutti), registrare un paio di vecchi esami (sono ufficialmente -4 dalla fine), distribuire qualche regalo in giro (mai a sufficienza), ricordare al mio ragazzo quanto lo amo (anche se non ha bisogno che glielo ricordi)... e pensare quanto sia fortunata a vivere questa esperienza.

Proprio in questi giorni ho festeggiato 6 mesi dalla creazione di questo blog: 6 mesi di vita Dublinese. Non avrei mai pensato di poter rimanere cosi' tanto cosi' lontano da casa.. ed invece sono qui pronta ad affrontare ancora circa un anno con un sacco di energie.
Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuta fin dall'inizio credendo in quel che stavo facendo. Voglio anche ringraziare tutti i lettori che mi hanno fanno sentire vicina all'Italia (nel senso positivo della cosa), nonostante le migliaia di chilometri che mi separano da essa. In questi giorni a casa ho scoperto che ci sono un sacco di persone che mi leggono (piu' o meno costantemente).. ed ho notato che soprattutto le fanciulle lo fanno: grazie Isa, grazie Ada, grazie alla mia mamma e alla Patty.. e grazie anche a chiunque abbia dimenticato.

Voglio provare a fare un bilancio di quello che sono stati questi 6 mesi:

-Per prima cosa ho guadagnato un sacco di punti in autonomia: ho dimostrato, soprattutto a me stessa, di essere in grado di poter far la vita di tutti i giorni senza il bisogno di qualcuno che mi cucini, lavi, stiri o scarrozzi in giro per la citta'.
- Lavorativamente parlando: sicuramente questa esperienza lavorativa varra' un sacco sul mio CV. Ora devo solo cercare di concentrare il mio lavoro su qualcosa che si avvicini piu' possibile alle mie passioni (si', sono una vera Nerd: mi piace lavorare con i computer :D).
- l'Inglese: questo e' il punto cruciale (rispondendo anche a quelli che ho incontrato a Milano che mi han chiesto 'allora, l'hai imparato Linglese?'). Posso dire che 6 mesi all'estero non sono certo sufficienti per definirsi madrelingua.. e nel mio caso neanche fluent. Se penso al mio livello di quando sono arrivata certo posso dire che ho fatto un gran salto in avanti: ora il mio inglese scritto e' molto buono, riesco a comunicare (e non intendo a gesti :P) e a capire quando la gente mi chiede qualcosa. Certo e' che devo ancora migliorare ancora soprattutto per quel che riguarda la pronuncia e il mio vocabolario. Ma c'e' ancora un anno davanti a me per raggiungere questi obiettivi.

Per oggi e' tutto ragazzi. Spero di non aver dimenticato niente.
Un saluto,
Grazia

ps. un ringraziamento ufficiale all'albergo del Direttore che mi ha ospitata a Dublino -centro- la notte prima di prendere l'aereo per Milano (che era alle 7 AM!!).. con tanto di coperte e lenzuola pulite, cena frugale, e prenotazione del taxi per la mattina a seguire. Grandi siciliani.. altro che i zozzi Irlandesi ;)

a Presto.