domenica 1 luglio 2007

still alive

Ciao Gente!Sono qui e sono ancora viva!! :)
E' da un po' di tempo che non aggiorno il blog perche' capita sempre qualcosa che mi impedisce di farlo.. per esempio questo week-end la connessione internet di casa nostra ha deciso di darci 2 di picche, ma io ho deciso che questa volta vinco io.. ed eccomi qui in un internet point per darvi notizie di me!

Vediamo da dove partire con le ultime novità.

- Internet/router: dopo che praticamente chiunque ha provato a configurare il vecchio router con nessun risultato utile,abbiamo deciso di riportarlo indietro.. Ma ora, grazie al direttore che ci ha dato in locazione (for free) un suo vecchio router wireless, possiamo tutti navigare felice e contenti dalle nostre camerette. (e questo l'ho configurato in meno di un'ora ;) ).
Ah! E ho anche configurato la rete wireless sul computer della mia coinquilina coreana.. con windows in coreano!!! Questa e' da mettere sul CV :P.

- Irlanda: settimana scorsa ho finamente fatto la mia prima gitarella fuori dalla contea Dublinese. Sono andata a Cork con alcuni spagnoli, francesi e Italini. Che dire di Cork?
Queste le prime impressioni: i supermercati di Cork sono migliori di quelli Dublinesi (per esempio finalmente ho rivisto un reparto con i salumi freschi che ti affettano sul momento! :) ), i prezzi a Cork sono piu' bassi dei pazzi prezzi Dublinesi, anche a Cork come a Dublino puoi incontrare gruppi di bambini disadattati/psicopatici (per esempionoi ne abbiamo beccato uno che ha cominciato a spararci con delle pistole a piombini-allucinante!-), Cork è molto meno piena di stranieri e in giro puoi incontrare molta più gente locale (veri corkiani d.o.c.), anche Cork come Dublino nei suoi sabato sabato sera sfoggia le sue Irlandesi quasi di niente vestite, a Cork non c'è quasi niente da visitare,..
C'e' da dire che noi siamo stati fortunati perchè ci siamo beccati un po' di sole (o per lo meno niente pioggia!).. quindi abbiamo passato molto del nostro tempo nei due principali parchi. Comunque i due momenti migliori sono stati: la sfida a calcio (con un pallone che ho trovato per strada) 3 contro 3 (Italiani contro Spagnoli) e l'ora passata sulle scale di una cattedrale, in piena notte, chiaccherando con 2 Californiane -conosciute in ostello- e un Corkiano 50enne brillo che ha voluto intavolare una conversazione con noi per dimostrare la sua ospitalità.

- Lavoro: con l'inglese va sempre meglio, ma non è certo abbastanza. Ora conosco un pò meglio i miei colleghi, sono tutti veramente gentili e ogni tanto ci faccio anche 4 chiacchere insieme (anche se spesso capisco una parola su 5 o meno.. :D).
La mattina mi alzo con molta meno fatica, è come se il mio cervello si fosse abituato a sapere che non posso capire tutto quello che la gente dice e lo accetta senza fare troppi capricci. :D.
I momenti migliori rimangono sempre quelli intorno al tavolo di calcetto. Il top è stato un paio di giorni fa quando mi sono ritrovata a giocare con 3 omaccioni irlandes tutti accaniti a giocare per vincere.
In questa ultima settimana ho anche conosciuto 2 miei colleghi italiani (un parmiggiano e un siciliano).Sono riuscita a scovarli.. e anche casualmente.
Uno l'ho conosciuto giocando a calcetto contro di lui: mentre io e il mio collega polacco stavamo battendo la sua'squadra' tipo 7 a 2, il mio collega ha detto 'mi spiace, ma non potete vincere: lei è italiana e ha il calcio nel sangue' e l'altro ha risposto 'sì, ma sono italiano anche io!!'. Situazione esilarante!
L'altro l'ho riconosciuto dal suo 'offf corse' moltooo moltooo italiano.. (diciamo, molto simile al mio) <:D

- meteo: Abbiamo appena passato 2 (o forse piu') settimane di pioggia.. finalmente Dublino ha deciso di darmi il benvenuto mostrandosi in tutto il suo essere!!!
La cosa mi confonde particolarmente: guardo il calendario e leggo che siamo ormai in Luglio, apro il corriere e leggo che in Sicilia ci sono 45 gradi, sento mia sorella che mi parla di scuole finite, guardo il termometro e qualcosa non mi torna. Come cacchio è che qui si va in giro con dolcevita e giubotto e fa un freddo cane?? c'e' qualcosa che non mi torna decisamente!
Certo non preferisco il caldo afoso Milanese, ma la cosa mi continua a confondere.

- Life: mi sono accorta che riesco ad identificare sempre meglio gli italiani in giro per Dublino.. dall'accento, dai lineamenti,dall'abbigliamento.. ed ogni giorno mi sembrano sempre di più!
Ho sviluppato anche un certa sensibilita' nel riconoscere la gente dalle varie parti d'europa, e a volte -addirittura- riesco a cogliere le differenze tra coreani, cinesi e giapponesi (ovviamente a volte è impossibile perchè non si riescono a riconoscere neanche tra di loro)

- amicizie: ieri c'è stato il party d'addio di Delphine: una francese mia ex-coinquilina. Oggi parte e torna in Francia. E' un vero peccato perchè è una delle ragazze con cui piu' ero in contatto.. ma daltronde Dublino è questo e continuerà ad essere questo: un via-vai di amicizie.
Difficile fissar punti saldi qui, e so perfettamente che a fine estate il mio giro di amicizie sarà molto diverso perchè molta gente è in partenza.
Questo provoca strane sensazioni: a volte ti fa sentire veramente pieno di amicizie e a volte particolarmente solo. Ma sono sensazioni uniche e so che le ricorderò per tutta la vita.

- casa: so che dovrò dire addio al piu' presto a questa casa.. un'ora di autobus all'andata è ancora ancora accettabile, ma il ritorno - che è mediamente di un'ora e mezza e il venerdì si trasforma in 2 ore- decisamente e' insopportabile.
Lunedì ho un appuntamento per andare a vedere una camera in un appartamento a 20 minuti a piedi dal mio lavoro. Speriamo bene ed incrociamo le dita: vi faccio sapere appena ho nuove.

Ora vi saluto.
Ed ecco un premio per chi e' arrivato a legger fin qui: una foto del Liffey fatta dalla Dock-land area.

7 commenti:

Francesca ha detto...

Ciao Grazia,
non mi conosci ma spulciando la blogosfera son felice di aver finalmente trovato qualcuno che scrive da Dublino.
Mi chiamo Francesca, ho 25 anni e sono di Lodi. Il 18 prendo un aereo con biglietto solo andata per, appunto, Dublino. Mi sono laureata da poco e ho deciso di avventurarmi all'estero, un po' per togliere la ruggine all'inglese e un po' perchè spero in prime esperienze lavorative un po' più gratificanti di quelle che capitano qui.

per ora tengo sott'occhio daft.ie e soprattutto Google meteo. la vostra umidità non ha rivali ;)

saluti,
Franci.

TopGun ha detto...

Wow....Grazie perchè non passi per Irlandando?
il tuo contributo sarebbe enorme sul forum.
a titolo informativo...blogger del calibro di Nialle e del Direttore elevano costantemente il forum di Irlandando con la loro presenza :p

perchè non ci passi anche tu?

un saluto e buon tutto!

antonio ha detto...

sta foto pare l'apocalisse universale!!!
cmq a proposito di 45 gradi in Sicilia, io sto qui per il momento e sto anche andando a mare =)

Grazia ha detto...

@Francesca: un grosso in bocca al lupo.

@topgun: sono allergica ai forum.. e il dottore mi ha prescritto di starci alla larga.. ;)

@diretto': fOck sake!!!

Maurizio ha detto...

Forza Francesca,
siamo tutti con te! In bocca al lupo. Sono certo che la tua sarà un'avventura fantastica.
Grazia potresti spendere 2 parole in piu' per dare dei consigli a questa ragazza che parte per Dublino, non trovi?
Ciao
Maurizio

Francesca ha detto...

mannò maurizio non ti preoccupare!! grazia mi è stata già utile coi suoi post. sono anche io come lei (se ho ben capito il tipo) molto per il "se ce la faccio da sola ci avrò più gusto".

internet è utilissima, sono quasi subissata di informazioni (tra blog, siti ufficiali, portali di italiani a dublino, italiansonline), e poi molte informazioni collimano perfino e non contrastano...ancora meglio :)

continuo a leggervi, ciao!

andrea ha detto...

ciao grazia, solo da poco ho conosciuto il tuo blog. sono molto felice che sei riuscita a trovare un lavoro ed una casa soddisfacente. sono stato a dublino a dicembre dello scorso anno e me ne sono innamorato. probabilmente e una citta un po crepuscolare, ed un po buia, ma forse in quel momento anche il mio stato d animo non era molto differente. ti continuero a seguire nel blog. un abbraccio. andrea.